Management of Public Affairs. Lobbying, tecniche normative e comunicazione strategica (a.a. 2017/18)
(MiMPA 1718)

Direttore scientifico: Tommaso Edoardo Frosini (Ordinario di Diritto Pubblico Comparato - Università Suor Orsola Benincasa)
Condirettore: Claudio Velardi (Presidente della Fondazione Ottimisti&Razionali)
Comitato scientifico: Presidente: Pier Luigi Petrillo (Docente di diritto pubblico comparato - Università Unitelma Sapienza di Roma e Capo Ufficio Legislativo Regione Campania); Antonella Azzaroni (Direttore Servizio Relazioni Istituzionali di Ania); Federico Baffi (Avvocato ed esperto di relazioni istituzionali); Alessandro Barbano (Direttore de "il Mattino"); Laura Bononcini (Head of Public Policy, Italy di Facebook); Massimo Bruno (Head of Institutional Affairs Italy di Enel); Maria Valeria del Tufo (Pro Rettore e Docente di Diritto Penale - Università Suor Orsola Benincasa); Marco Demarco (Direttore della Scuola di giornalismo - Università Suor Orsola Benincasa); Roberto Di Maria (Docente di Diritto Costituzionale - Libera Università degli Studi di Enna "Kore"); Gianfranco Macrì (Docente di Istituzioni di Diritto Pubblico - Università degli Studi di Salerno); Mina Maisto (Responsabile Rapporti Istituzionali di Assicurazioni Generali); Francesco Manna (Responsabile Rapporti con gli Enti e le Istituzioni Locali di ENI); Francesco Marone (Docente di Diritto Costituzionale - Università Suor Orsola Benincasa); Pino Pisicchio (Presidente del Gruppo Misto alla Camera dei deputati e Docente di Diritto Pubblico Comparato nell'Università Internazionale di Roma); Ambrogio Prezioso (Presidente Unione Industriali Napoli); Edoardo Carlo Raffiotta (Docente di Diritto costituzionale - Università di Bologna); Fiammetta Salmoni (Docente di Diritto Pubblico - Università Guglielmo Marconi di Roma e Imprenditrice); Aldo Sandulli, (Preside della Facoltà di Giurisprudenza e Docente di Diritto Amministrativo - Università Suor Orsola Benincasa), Silvia Sassi (Docente di Istituzioni di Diritto Pubblico - Università degli Studi di Milano); Marina Sereni (Vice Presidente Camera dei Deputati); Michelangelo Suigo, (Head of Governmental and Institutional Affairs di Vodafone Italia).

La finalità del Master è formare e perfezionare figure professionali in grado di rispondere all'evoluzione del sistema politico - istituzionale e alle profonde trasformazione del rapporto tra pubblico e privato.

Il Master adotta un approccio sistemico-interdisciplinare e una formula didattica-esperienziale che lo rendono unico nel panorama italiano, permettendo allo studente di immergersi nel flusso dell'attività istituzionale ed aziendale, per raccogliere conoscenze, sperimentare nuove capacità, allenare abilità utili al successo nella professione. Per facilitarlo nell'interpretare con professionalità il proprio ruolo, il Master porta lo studente direttamente sul set del complesso mondo delle politiche pubbliche, della comunicazione e delle relazioni istituzionali.

Le conoscenze teoriche si integrano nel flusso delle attività esperienziali come bagaglio necessario del percorso, allo stesso modo in cui lo studio del "copione" e l'allenamento nella sperimentazione del ruolo determinano la riuscita di una pièce teatrale.

Il percorso si articola in 9 moduli (gli "atti"), che prevedono attività formative per trasferire conoscenze (i "copioni"), laboratori per allenare capacità ("training"), simulazioni per sperimentare le competenze acquisite (la "messa in scena"), momenti di confronto con rappresentanti del mondo professionale, istituzionale e imprenditoriale (i "dopo teatro").