Medical Humanities. Esperto in scienze umane applicate alla cura del settore socio-sanitario (a.a. 2019/20
(Medical humanities 1920)

Direttore scientifico: Lucio d'Alessandro, Paola Villani
Comitato tecnico-scientifico: Vincenzo Alastra, Libero Berrino, Stefano Calabrese, Raffaele Calabrò, Gennaro Carillo, Franz Cerami, Luigi Chiariello, Domenico Ciruzzi, Nicola Colacurci, Maria Corvino, Lucio d'Alessandro, Mario De Finis, Maurizio Di Mauro, Luigi Di Prisco, Adolfo Gallipoli, Gianluca Genovese, Antonio Giordano (Sbarro Healt Research Organization della Temple University di Philadelphia (USA), Antonio Giordano (Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico - Università Luigi Vanvitelli), Alfredo Guardiano, Antonella Gritti, Rosario Lanzetta, Maria Grazia Lombardi, Emiliana Mannese, Francesca Marone, Graziella Milan, Roberto Montanari, Renato Montella, Angelo Montemarano, Margherita Musello, Marino Niola, Gaetano Piccinocchi, Gianluca Polifrone, Stefania Polvani, Manlio Russo, Hanna Serkowska, Fabrizio Manuel Sirignano, Maura Striano, Vittorio Tambone, Alessandro Tessitore, Ciro Verdoliva, Paola Villani, Ortensio Zecchino.
Coordinamento scientifico: Fabrizio Manuel Sirignano
Coordinamento didattico: Renato Montella

Il Master si presenta come percorso di elevata specializzazione in grado di formare esperti nei diversi ambiti di applicazione delle Medical Humanities: narrative medicine, illness literature, comunicazione medico-paziente, biblioterapia, lettura interpretazione e costruzione di narrazioni, narrativizzazione della relazione di cura, umanizzazione delle cure, pedagogia clinica. Il Master intende offrire strumenti per l'acquisizione di saperi e competenze relazionali, narrative e comunicative, sempre più richieste al professionista del settore medico-sanitario, socio-educativo e psico-pedagogico. Il percorso vuole quindi coniugare le conoscenze e le competenze generali e teoriche utili per progettare interventi nei suddetti ambiti con gli strumenti e le metodologie delle Medical Humanities, strategie di relazione con il sé e con l'altro per operare anche nei settori socio-sanitari o specificamente formativi.

Il Corso offrirà una preparazione teorica e pratica su queste aree tematiche permettendo l'acquisizione di strumenti operativi che possano essere impiegati nei contesti di cura e in quelli educativi e di disagio socio-psico-pedagogico.