Criminologia clinica e scienze forensi (a.a. 2020/21)
(Criminologia clinica 2021)

Direttore scientifico: Lucio d'Alessandro
Comitato scientifico: Enricomaria Corbi, Marialaura Cunzio, Mariavaleria Del Tufo, Sergio Marotta, Margherita Musello, Pasquale Peluso, Fabrizio Manuel Sirignano
Coordinamento didattico-scientifico: Fabrizio Manuel Sirignano, Marialaura Cunzio

Il Master, in questa sua seconda edizione, progettato nell'ambito delle attività di ricerca del Gruppo di ricerca internazionale Clinical Education and Narrative Medicine (ECNM), accreditato presso la Temple University di Philadelphia (USA) - College of Science and Technology - Department of Biology, Sbarro Healt Research Organization è finalizzato alla formazione specialistica del Criminologo clinico, inteso come esperto in grado di utilizzare competenze interdisciplinari, con lo scopo di favorire il processo decisionale in ambito clinico-istituzionale contribuendo al reinserimento sociale. L'obiettivo, quindi, è quello di formare professionisti con elevate competenze che sappiano utilizzare modalità e strategie d'intervento aggiornate, basate sulle teorie e sulle tecniche del colloquio criminologico e della psicopatologia forense, nonché sugli strumenti clinici più efficaci in ambito valutativo nel settore peritale e nel trattamento psico - pedagogico con gli adulti e con i minori.

Il percorso mira a specializzare esperti in Criminologia clinica con elevate competenze sugli aspetti costitutivi della personalità antisociale e del comportamento criminale applicati ai contesti delle scienze clinico-investigative, con lo scopo di favorire il miglior approccio, intervento e reinserimento sociale del reo, nonché interdisciplinarmente sulle tematiche inerenti la criminologia e la criminalistica e più in generale nelle Scienze forensi come la prova scientifica, le new addictions, la criminalità ambientale, la criminalità informatica, le tecniche di investigazione, ecc.

Il Master intende, inoltre, fornire un'approfondita formazione sia in tema di prevenzione sia di contrasto al comportamento criminoso ed al crimine attraverso l'analisi delle principali metodologie di analisi e di intelligence impiegate nell'ambito criminologico, penitenziario, medico-legale e forense.